lunedì 24 marzo 2008

POLITICA E SOCIETA' - Ciarrapico: camicia nera e fedina sporca



Questo è uno dei simpatici soggetti candidati dal Cavalier Silvio Berlusconi tra le fila de Partito del Popolo, il suo nome è Giuseppe Ciarrapico.
Che dire?L'immagine basta a delineare la figura del personaggio in questione...ma spiega solo in parte il motivo della sua candidatura con il nostro ex-ex-premier.
Ma sono proprio le risposte dell'ex-ex-premier in questione ad imbrogliare ancor di più la matassa che si aggroviglia attorno alla candidatura di questo simpatico personaggio fascista.Guardate...


A quanto pare Berlusconi forma le liste di partito come fossero le formazioni della sua squadra milanese...

Ma aggiungiamo giusto un paio di informazioni su questo goliardico personaggio:
Le sue frasi:

"Sono nato in camicia nera e morirò in camicia nera"

"Il fascismo mi ha dato sofferenze e gioie. Mai rinnegato, mai confuso, mai intorpidita la mente da pensieri sconclusionati e antistorici".

"Ma questa destra smacchiata a Fiuggi chi la vole? La verità é che An é diventata 'na monnezza, gliel'ho detto a Fini: "Alle prossime elezioni i nostri, che son rimasti fascisti nell'anima, non ti voteranno più, mejo Berlusconi"... Sono troppo fascista per assistere a questi bla bla... Creda a me. An potrà pure sedere a tavola ma non al tavolo che conta. A me la gente che cambia idea nun me piace. Nell''83 Fini faceva il saluto romano... E i nostri non lo voteranno più. Voteranno Berlusconi. Sul piano umano é meglio. E' uno che non ha mai celebrato la Resistenza.."


per poi passare ai suoi misfatti:

Le condanne definitive, confermate dalla Cassazione, sono quattro, per reati che vanno dalla bancarotta fraudolenta alla ricettazione fallimentare, dallo sfruttamento del lavoro minorile alla truffa pluriaggravata, ma potrebbero presto aumentare: in primo grado, il camerata pregiudicato è stato di recente condannato per truffa e violazione della legge sulle trasfusioni in una delle sue cliniche

Ma da novembre 2007 è indagato a Roma per truffa ai danni di Palazzo Chigi: pare che tra il 2002 e il 2005 abbia incassato il doppio dei contributi dovuti, attestando falsamente che le società “Editoriale Ciociaria Oggi” e “Nuova Editoriale Oggi” hanno una gestione separata. In attesa di sapere come stanno le cose, il Gip gli ha sequestrato i 2,5 milioni che stavano arrivando dalla Presidenza del Consiglio. Ma Berlusconi ha detto di averlo candidato per avere finalmente qualche giornale amico.

Tanto per fare un po' di informazione...

"il Cavaliere è stato di parola. Aveva promesso di non candidare “supposti autori di reati”: infatti candida quelli sicuri" (Marco Travaglio)

Big S

3 commenti:

Alicesu ha detto...

E' un uomo esilarante...
Comunque sia, anche la sinistra agisce in campagna elettorale come se avesse a che fare con una squadra di calcio.
Solo che Berlusconi è più una faccia da culo e lo dichiara anche.

Big S ha detto...

Il fatto è che io non credo molto a queste elezioni.
Basta voltarsi indietro e guardare alla situazione politica italiana di qualche decennio fa per scoprire che tutto ciò che Licio Gelli aveva progettato sta prendendo forma. E' tutto un gran teatrino, noi pensiamo di essere gli attori, ma siamo solamente un pubblico inerme che puo' solo applaudire o commentare....nulla più...

Maxso ha detto...

Berlusconi ha candidato Ciarrapico per togliere voti alla "Destra" di Storace. Non votate alle prossime elezioni. Odio Buona Domenica

DEVI ASSOLUTAMENTE VISITARE QUESTO BLOG: