lunedì 9 gennaio 2012

ITALIA, PAESE DI CONTEMPORANEI, SENZA ANTENATI NE POSTERI PERCHE' SENZA MEMORIA

Un lucidissimo Indro Montanelli intervistato da Alain Elkann per il programma "La Storia d'Italia di Indro Montanelli", scatta una realistica istantanea del paese prima dell'inizio della (dis)avventura in Europa: "Gli Italiani non hanno un'idea chiara del perchè vogliono entrare in Europa, ma se si dovesse dare un'interpretazione freudiana a questo anelito in parole povere sarebbe questo: gli Italiani sperano che i loro professori e garanti dell'ordine pubblico siano tedeschi, che l'amministrazione dello Stato acquisti una burocrazia di stampo francese e che a giudicare nei tribunali ci siano giudici inglesi..E' il ritorno dell'Italia alla sua tradizione di paese coloniale che cambia padroni e che addebita le proprie responsabilità agli Altri"
Poi affronta il problema della legislatura e della stragrande quantità di regole e leggi che riempono la burocrazia del paese per poi rispondere all'ultima domanda del suo interlocutore:"Quale domani per l'Italia?"


Prometeo

1 commento:

Anonimo ha detto...

Как Вы считаете, на сколько поднимутся [url=http://profwoomen.ru/]пенсии[/url] после нового года?

DEVI ASSOLUTAMENTE VISITARE QUESTO BLOG: