venerdì 12 dicembre 2008

INTERVISTE - Slasch....di tutto di più!!!

Per il secondo appuntamento con le nostre interviste vi riporto la bella chiacchierata che mi sono fatto con Slasch, al secolo Natalino, uno dei più importanti opinionisti della bloggosfera.

Visitate il suo blog: http://slasch16.splinder.com/ sempre tra i primi in classifica nella lista dell'aggregatore migliorblog.it.


-Nome?

Natalino

-Per gli amici?

Nata. Nel blog Slasch 16. Era il nome del mio cagnino e la sua eta’, non sapendo l’inglese ci ho messo una c in piu’.

-Occupazione attuale?

Pensionato

-Per quale motivo hai deciso di scrivere un blog?

Per scrivere quello che penso e come la vedo, chiarisco subito che non mi interessa il “confronto” con fascisti e leghisti.

-Nella Bloggosfera vieni spesso definito come un "disturbatore" comunista, cosa ne pensi di chi ti definisce così?

Che hanno ragione e mi fanno un grande complimento. Come diceva Gattuso quello che ho e’ frutto del mio lavoro, non ho mai sfruttato nessuno.

-Cambiando argomento: quale pensi sia il motivo che ha spinto gli italiani a scegliere di farsi rappresentare politicamente da esponenti della Loggia Propaganda2?

Gli italiani, fondamentalmente, sono peggio dei loro rappresentanti. La loro piu’ grande aspirazione e’ fregare lo stato, le regole e fottere gli altri. Questa e’ la maggioranza, per adesso.

-E come pensi sia possibile che dei secessionisti,razzisti e con idee contrarie alla Repubblica Italiana(la Lega) siedano ora in Parlamento, tra la maggioranza e stipendiati da noi?

E’ una delle maggiori vergogne della seconda Repubblica che si siano ministri con il fazzoletto verde nel taschino che insultano l’ Italia. Fanno talmente schifo che ritirano lo stipendio dal nostro Stato senza nessuna vergogna. Su questo dovrebbero riflettere i loro elettori, ma il piu’ bravo e’ un cretino.

-Tu sei un convinto sostenitore della laicità dello Stato(come scritto d'altronde nella Costituzione Italiana),ma come pensi sia accaduto che anche la Chiesa sia potuta scendere a patti ed entrare in combutta con questi esponenti marci della politica(se così si puo' chiamare)?

La chiesa e’ sempre stata in combutta con la malavita, di tutti i tipi. Papa Alessandro VI gestiva addirittura i postriboli e rilasciava la licenza alle prostitute. Negli ultimi decenni basta ricordare che la P2 aveva la banca in comune con il vaticano.

E’ una associazione a delinquere che e’ arrivata al governo del paese, come organizzazione e’ a livello mondiale, basta pensare all’ Argentina di Menem, ci e’ arrivato prima di Berlusconi.

-Io ho sempre pensato che la politica e la società americana fossero lontanissime da quello che sono il mio back ground culturale e i miei valori.E purtroppo anche(o soprattutto) la ripresa della borsa mondiale dopo l'elezione di Obama alla casabianca, il cosiddetto effetto Obama, conferma i miei sospetti di una politica autoritarista e profondamente demagogica e populista. Qual'è la tua posizione riguardo agli eventi americani degli ultimi mesi?

Obama e’ una speranza di cambiamento, il capitalismo e’ alla canna del gas e scoprono anche loro lo stato. Le lobbies sono molto forti ma se, come si dice, mette regole alla Borsa anche gli Usa abbandoneranno la politica individualista, del piu’ forte che detta le regole.

- Pensi che la televisione trash, sessista e razzista degli ultimi 15 anni abbia sortito l'effetto voluto da parte dei responsabili?

Certo e’ talmente penetrata nella vita comune che si e’ persa l’etica e l’ideale, tanto e’ vero che scoprono la solidarieta’ e la lotta di massa solo quando vengono toccati sul vivo. Vedi scuola ed internet. Comunque ci pensera’ la crisi economica a fargli capire quali sono i valori, la fine del sogno capitalistico e dell’individualismo.

- Pensi che l'Italia sia senza speranza??

Questo e’ direttamente proporzionato alla coscienza delle nuove generazioni, se riscopriranno il valore dell’unita’ di intenti saranno salvi, altrimenti sara’ la fine per loro. Come diceva Pasolini non saranno piu’ persone ma semplici consumatori ed esecutori. Sta’ solo a loro, non al regime.

-Ok non voglio rubarti altro tempo!Ti mando un saluto e ti rinnovo i complimenti per la gestione del tuo blog!C'è qualcosa in particolare che vuoi dire per ultima??Un saluto speciale,una raccomandazione?

Saluto chi ci leggera’ e un invito a dire sempre quello che si pensa, recuperare l’etica ed il rispetto degli altri.

-Ciao! Ciao e grazie.

3 commenti:

Slevin ha detto...

Mi prendo l'umile presunzione (scusate il gioco di parole) di criticare un blogger importante come Slasch16.
Per me non esistono destra e sinistra.
Per me esiste un mondo fatto di persone. Chi si schiera da una parte o dall'altra(chiunque) in un punto più o meno lontano dei propri ragionamenti e principi politici cade in errore, proprio per la premessa che ho fatto.
Per estremizzare il concetto, se guardiamo il mondo diviso in schieramenti politici possiamo senza tante indagini scoprire che hanno fatto milioni di morti tanto i regimi cosiddetti di estrema destra quanto quelli di estrema sinistra.
Il mondo guarirà dai suoi problemi quando scoprirà che non esistono le fazioni politiche. Quando ci sarà l'ugualizanza DI FATTO fra tutte le persone, parità di DIRITTI e di DOVERI: i primi frutto di un sistema di filodestra (il diritto alla proprietà privata, all'iniziativa, ed economicamente parlando, alla concorrenza) e i secondi di filo-sinistra (la garanzia imprescindibile per tutti dei servizi comunitari come le infrastrutture, le cure mediche, la cultura).
Ma il tutto va amalgamato in un sistema comune, senza fazioni!
Con calma l'uomo si evolve, solo fino a 200 anni fa (forse meno?) esisteva acnora la schiavitù ed era considerata normale. Non potrebbe essere concepita oggi. Fra chissà quanti anni forse si riuscirà a capire quello che intendo io a livello comune.
Per il momento, miei cari concittadini del mondo continuiamo a farci la guerra l'uno con l'altro nascondendoci dietro a trincere d'ignoranza e arretratezza evolutiva chiamate destra e sinistra.
Anzi fatelo voi, io stasera esco..non mi interessa di che fazione sia chi incontro...avrò un sorriso e una battuta per tutti ;-)

SLEVIN

Maurizia ha detto...

Slevin, la tua visione la vedo bella...ma molto utopica!!!Noi siamo fatti di storia...il pensiero politico è radicato nelle consuetudini, nelle usanze, nell'educazione e soprattutto nelle azioni!!!
Anche io vorrei un mondo così ma sai anche tu che la cosa è impossibile!!!Mi dispiace distruggere il tuo entusiasmo e la tua visione idilliaca dell'Italia : ma la schiavitù esiste ancora!!!
E' quello che ci rimpilza ogni giorno di più la Destra : il maestro unico, il grembiule, la 118, i crack finanziari, il razzismo, il lavoro in nero, gli "sfruttati malpagati" ( Oso citare uno dei mei più grandi idoli : Rino Gaetano con questa espressione)!!
Ma non solo...schiavitù radicata e latente : carte di credito e bancomat, internet, telefonini, mode e look, multinazionali e supermercati, OGM e tutte le "minchiate" che ci obbligano a "COMPRARE" x far girare il sistema dalla loro parte!!!Per non parlare che ora non si riesce più a vivere senza : SIGARETTE (TUMORI), MACCHINA (PETROLIO = GUERRA), TELEFONINO (RADIAZIONI)!!!!
Secondo te questa non è schiavitù????X me si!!!!!
Forse avrei più dignità nel lavorare in fabbrica 18 ore su 24 e guadangare un salario di 4 ore piuttosto che dipendere da un oggetto per cui muoiono bambini, uccidono innocenti e rovinano la terra!!!!
Slevin anche io vorrei pensarla come te...ma solo pensare vuol dire lasciar che le cose ti passino davanti e piano piano farci assorbire dal sistema come tutti gli altri prima di noi!!!
Quanti grandi intellettuali la pensavano così e oggi invece danno il voto ad AN!!!Guarda Lindo Ferretti dei CCCP!!!!
Se vogliamo ottenere qualcosa bisogna riprenderci la falce e il martello e fare qualcosa!!!

Complimenti come al solito a Natalino sempre pungente ed esaustivo al punto giusto!!!!

Slevin ha detto...

non temere. non distruggi nessun mio entusiasmo. dai forza alla mia tesi. non mi illudo che capiscano tutti il mio pensiero ma sono disposto a confrontarmi in qualunque spazio di discussione, sarebbe l'unico modo per essere costruttivo.
ciao, grazie.

DEVI ASSOLUTAMENTE VISITARE QUESTO BLOG: