lunedì 9 dicembre 2013

LO SCIENTIFICO PROCESSO DEL "SALTO" QUANTICO" DELL'ASCENSIONE ALCHEMICA DEL NOSTRO CORPO

IL RITORNO DELLA COSCIENZA CRISTICA
 
Il ritorno di cristo significa che vi sarà il ritorno della coscienza illuminata all’interno di noi stessi,  grazie al fatto che il sistema solare sta attraversando una zona dell'universo a maggiore frequenza energetica che riguarda il compimento di un grande ciclo chiamato, ciclo precessionale di 25920 anni, cosa che incrementa la legge di attrazione da essere umano in essere umano e la legge di attrazione legata all'accelerazione degli eventi nel mondo, che successivamente conduce l'attivazione della "Kundalini", ovvero l'atto trasformativo relativamente alla trasformazione alchemica del nostro corpo fisico in corpo di luce, per passare da una matrice dal carbonio ad una cristallina basata sul silicio..all'interno del cervello vi è il mesoencefalo o cervello medio che struttura il tronco cerebrale chiamato anche il tronco encefalico ove il terzo ventricolo che è responsabile della produzione del liquido aracnoideo che è quello che si estrae dal midollo osseo e che scende lungo tutta la colonna vertebrale risalendo nel terzo ventricolo dove va in circolo nel sistema circolatorio e fuoriuscendo dal 4 dopo esser andato in circolo in tutto il nostro nel sangue e ritornando cosi a percorrere tutta la colonna vertebrale. Quando tutte le ghiandole endocrine cioè i 7chakras (ipofisi-pineale o epifisi.tiroide-timo-surrenali-utero -intestino e testicoli) si attiveranno all'unisono nell'atto di una perfetta sincronizzazione di enorme energia la quale fondendo tra essa ed essa espandendo i campi magnetici di queste ghiandole endocrine appena citate, ne comporterà una pressione di energia che si irradierà lungo la colonna, la quale è composta da 33 vertebre (numero maestro). Questa pressione di elevatissima energia arriva così al cervelletto nonchè sede stessa del subconscio (mente multidimensionale) e sede da cui il se superiore rilascia informazioni alle altre parti del cervello attivando definitivamente lo stesso subconscio aprendo così i "filtri ventricolari" , che sono preposti all'assimilazione e trasferimento delle informazioni che dal cervelletto o subconscio passano al cervello medio (mesencefalo) per poi giungere alla corteccia cerebrale della mente conscia nel prosoencefalo, ovvero quella parte del cervello che assolve le funzioni di cui siamo coscienti durante gli stati beta,gamma,omega e super gamma propri dello stato di veglia dell'elettromagnetismo della mente. Da qui si ha una connessione definitiva e totale del subconscio (cervelletto-cervello dell'anima) con le altre aree del cervello e poi contemporaneamente si ha un'aumento dell'energia stessa del "liquor" o "liquido aracnoideo" del midollo spinale che aumentando la propria vibrazione elettromagnetica innesca dei cambiamenti molecolari della sua stessa strutturazione atomica avendo un risvolto geometrico (geometria sacra), cosa che rende maggiormente più complessa la geometria all'interno dei nostri atomi e quindi nelle nostre cellule, relativamente all'aumento di energia derivante dall'ondata energetica avuta dall'allineamento dei chakras che attiva così la "kundalini" , cioè il serpente piumato di energia, il quale (liquido del midollo osseo), inizia a scorrere su e giù lungo la colonna vertebrale in quanto liquido fisico, entrando dal 3 ventricolo, dove entra in circolo nel dna della nostra intera struttura fisica, modificandone definitivamente la struttura basata sul carbonio rendendola cristallina cioè al silicio, motivo per cui si avranno iniziali effetti quali: assenza di fame e di sonno anche nelle ore notturne, levitazione, telecinesi ,telepatia, chiaroveggenza, uditoveggenza, chiarosenzienza, o.b.e., apertura definitiva e graduale del terzo occhio o della ghiandola pineale, che porterà una ristrutturazione dell'intero cervello ed una progressiva rinascita spirituale dei poteri pari a quelli del cristo. Questo vuol dire, "ritorno della coscienza cristica"... non ci sono questi scenari "dogmatici". La colonna vertebrale è composta da 33 vertebre che attivano la coscienza cristica ovvero il terzo occhio (6chakra-ghiandola pineale-epifisi,parte femminile), la quale attiva la coscienza più evoluta del nostro essere che nell'attivazione contemporanea della ghiandola detta ipofisi-pituitaria (parte maschile), permetterà l'equilibratura totale tra energia maschile e femminile del nostro intero "SE" fisico, ovvero tra elettroni e protoni del nostro corpo in modo da fondere su se stessi e consentirci di ascendere (antimateria). Tutte le aree del cervello saranno interconnesse grazie all'allineamento dei chakras e l'immediata attivazione della kundalini provocherà tutti i cambiamenti strutturali e cellulari che riguardano la trasformazione alchemica che ho spiegato. Ecco il 33 che significato ha... come nel dollaro ci sono 33 mattoni ed in cima si ha l'occhio che tutto vede..cioè la pineale, quella che a forma di pigna dentro i giardini vaticani e nelle tavolette di argilla del dio Marduch di babilonia, tavolette sumere o nei papiri egizi, ecc. , dove è ben rappresentata. Una volta raggiunta questa condizione si attiva il corpo di luce che ha luogo grazie alla fusione di protoni ed elettroni, dove in questo caso quest'ultimi collassano nei protoni dando luogo alla trasformazione del corpo fisico, che inizia a diventare trasparente finendo per divenire un globulo di luce che sparisce da questa "densità" per accedere ad una densità superiore della luce, poichè diventando "luce", la totale struttura atomica di cui siamo composti imploderà su se stessa in quanto i protoni ed elettroni raggiungeranno un equilbrio grazie soprattutto all'equilibrio avvenuto tra ghiandola pineale e pituitaria-ipofisi, che consentirà "l'implosione finale, da permettere infine di trascendere l'elettromagnetismo cioè la separazione tra elettrico (maschile) e magnetico (femminile) andando così ad unire le due energie fondamentali e basi dell'esistenza della 3 densità in modo da collocarci in 4-5 densità ove non esiste più l'elettromagnetismo quale scissione dell'energia del "punto zero", bensì energia del "campo del punto zero", avuta dalla fusione perfetta dell'elettromagnetismo (elettrico e magnetico) che darà luogo solo alla "LUCE" spirituale più elevata si sia mai vista sulla terra, quale unione tra l'elettrico ed il magnetico cui un cm3 di essa sarebbe in grado di far sciogliere tutti gli oceani della terra in un nanosecondo . Tutto questo non sarà scontato per tutti ma dipenderà da quanto saremo in grado di unire il lobo destro (femminilità) al lobo sinistro (maschilità), ovvero rosso e blu, elettrico e magnetico nonchè razionalità ed emotività, maschile col femminile, ecc.. Succederà che ad un certo punto tutti gli umani della terra vivranno un evento che probabimente è quello che dice Luigi ma non sarà per tutti uguali. Perderemo momentanea consapevolezza del nostro corpo e sperimenteremo l'uno, cioè nel prendere coscienza di cosa significa essere una stella, un atomo oppure una nebulosa di elettroni piuttosto che un quasar e successivamente vedremo due linee temporali della terra futura ascesa nell'adesso, cioè la 4d negativa oppure la 4d positiva delle terre ascese dove andranno i figli di Belial (cioè della separazione) da una parte e nella seconda i "figli dell'uno" .Molti altri resteranno a vivere gli scenari che avranno luogo sulla terra della terza densità cioè quella in cui ci troviamo attualmente come lo spostamento e l'inversione del campo magnetico terrestre che avrà luogo successivamente all'ascensione. Ci saranno tuttavia quelli che arriveranno in ritardo ad ascendere tra quest'ultimi e lo faranno in un periodo successivo. Questo è il ritorno di questa discussa oggi, coscienza CRISTICA
In questa terza densità la materia è il prodotto nato dalla rallentata frequenza della vibrazione della luce, che rallenta al punto da formare dapprima un ologramma quantico fino a materializzarne quella che poi è per noi la solidità tangibile dai nostri 5 sensi e per fare un assioma mi viene da mettere in esempio la relazione tra vapore e ghiaccio che avviene per processo di "subliminazione" , quale processo spiega in atti pratici quanto ho appena spiegato, ovvero il fatto che la materia è luce (hz) come: da E=Mc2 il quadrato delle masse per la velocità della luce, che in parole semplici esplica il fatto che la materia e l'energia siano la stessa cosa come spirito e corpo fisico, atomo e fotone, da Einstein assunto nell'espressione della formula matematica suddetta, essendo l'atomo una struttura densa resa tale dall'abbassamento dello stato della vibrazione dell'elettromagnetismo (luce) che esso è quando non si trova allo stato denso della materia ed è luce fotonica.



ROBERTO PLEIADIANO STARSEED






1 commento:

Tommaso Cafiero ha detto...

Caro Roberto ,io in molte cose sono con te. Ma molte cose che dici non hanno un fondo di verità .tu hai mai visto qualcuno ascendere come tu descrivi? Se si dammi un riferimento.noi non siamo in condizione di ascendere ;solo chi è nato dall'Alto può ascendere.a noi non è dato.ascendere per noi vuol dire restare in questo mondo.illuminarci.ma restare qui.ciao fammi sapere.t.cafiero@inwind.it

DEVI ASSOLUTAMENTE VISITARE QUESTO BLOG: